Dopo il turno di riposo torna in campo l’Argentario VolLei e lo fa per affrontare uno scontro diretto. Con il San Donà sarà la classica partita in cui i punti varranno doppio. Prevista per domani alle 20.30 al Palasport “G. Barbazza” di San Donà di Piave, la gara è valida per la tredicesima giornata del campionato. Distante un solo punto dalle trentine, la squadra veneta occupa attualmente la decima posizione in classifica a quota nove punti. Seppur giovane, può contare su alcune individualità di sicuro avvenire: è il caso di Anna Pelloia, palleggiatrice, Emma Cagnin, schiacciatrice, e Giorgia Frosini, opposto. Tutte classe 2002.
In casa Argentario il clima è disteso. Dopo la sconfitta con la ben più quotata Pisogne, Bonafini e compagne hanno goduto del turno di riposo, che ha permesso loro di allenarsi senza impegni per due settimane. La rosa è al completo e pochi sono i dubbi di formazione. È probabile che l’allenatore schieri Bonafini in regia, Perez opposto, Pucnik e Tellaroli in banda, Barbazeni e Rizzo al centro, Dorigatti libero. Non è da escludere la presenza di Brugnara nel sestetto titolare a fianco di Barbazeni al centro con Rizzo in banda.
Questa è la classica partita in cui i punti valgono doppio. «Si tratta – spiega l’allenatore Maurizio Moretti – di un vero e proprio scontro diretto. Affronteremo una formazione molto giovane ma di elevata caratura tecnica. Diverse sono le giocatrici a cui presteremo molta attenzione. Mi aspetto una bella partita con scambi veloci».
Questa è anche l’ultima gara del girone di andata. L’Argentario tornerà in campo il 2 febbraio a Bedizzole.