Arriva una netta sconfitta nel derby di ritorno con il Volano, che piega l’Argentario VolLei 3-0 (25-23, 25-23, 25-15). Una partita a due facce, quella andata in scena sabato sera, perché Bonafini e compagne sono scese in campo con il piglio giusto, portandosi vicinissime alla vittoria del primo parziale, sfuggito solo in chiusura. Una gran rimonta nel finale del secondo set invece non è bastata per riportare la partita in parità e la terza frazione si è trasformata in normale amministrazione per le padrone di casa. Ottenendo l’ottava vittoria in campionato Volano sale così a quota venticinque punti in classifica, mentre l’Argentario resta fermo a dodici in piena lotta salvezza. Per le ragazze di mister Maurizio Moretti dopo il giorno di riposo sarà già tempo di preparare il match con Verona, in programma sabato 23 febbraio al PalaBocchi, in attesa della delicata sfida salvezza con la Carinatese.

La cronaca

Per la terza partita del girone di ritorno Maurizio Moretti sceglie Bonafini in regia, Barbazeni e Brugnara al centro, Pucnik e Tellaroli in banda, Perez opposto, Dorigatti libero. Dall’altro lato del campo mister Marco Angelini manda in campo Betti, Eliskases, Pistolato, Bogatec, Giora, Bisoffi e Scavanacca libero.
L’Argentario scende in campo con il piglio giusto e già dalle prime battute dimostra grinta e determinazione (1-5). Il vantaggio aumenta (9-14) e sul più cinque ospite mister Angelini chiama il time out con cui prova a scuotere le proprie ragazze. La musica non cambia (12-18) e Bonafini e compagne appaiono sicure e in forze (15-21). Proprio nel finale però (18-23) le ragazze di Moretti non riescono a mettere a terra gli ultimi due palloni decisivi per chiudere la frazione e subiscono la rimonta di Volano, che, agguantato il pareggio (23-23), mette la freccia e chiude dopo un attacco out di Rizzo con il punteggio di 25-23.
I primi punti del secondo set sono a favore dell’Argentario (1-4), ma in pochi minuti Volano ribalta la situazione e si riporta avanti (10-8). L’Argentario sembra faticare e permette alle avversarie di allungare (15-10, 21-15). La formazione di Moretti però non molla e, grazie anche al turno in battuta di Pucnik, che mette in difficoltà la ricezione avversaria, annulla ben quattro set ball alle padrone di casa (24-23). Quando la rimonta sembra completa Volano trova il pallone decisivo e chiude sul punteggio di 25-23.
Il terzo periodo è il più difficile. Subito sotto (6-2), Bonafini e compagne faticano a trovare le soluzioni per mettere in difficoltà Volano e sono costrette a inseguire per tutta la frazione (11-8, 15-12). Nel finale il distacco aumenta (19-12) e il match si avvia verso l’epilogo. La partita si chiude con un errore in attacco dell’Argentario con il punteggio di 25-15.
Questi i dati del tabellino finale: battuta 8 punti contro 4, ricezione 61% contro 58%, 37% contro 31%, muro 8 punti contro 8. Top scorer Erica Eliskases con 16 punti. Dietro di lei Sabina Perez con 15 punti, unica giocatrice dell’Argentario in doppia cifra. Da evidenziare anche le prestazioni Martina Bogatec (12 punti) e Stefania Pistolato (11 punti).

Le dichiarazioni

A dispetto del risultato, l’Argentario ha mostrato buone cose soprattutto nella prima parte di partita, mancando nei momenti forse più importanti. «È stata una partita – spiega l’allenatore Maurizio Moretti – dalle molte facce. Siamo partiti molto bene e ci siamo costruiti un vantaggio che ci pareva solido, ma così non è stato e abbiamo subito la rimonta. Nel secondo parziale, invece, siamo stati noi a recuperare molto bene, senza però concretizzare quanto di buono costruito. Nei momenti decisivi bisogna avere più carattere ed essere in grado gestire questo tipo di situazioni. Serate come queste sono lezioni che lo sport spesso dà e dai cui occorre imparare molto».