A certificare la qualità del lavoro svolto dal settore giovanile del Progetto VolLei vi è da qualche giorno una nuova prestigiosa convocazione in azzurro, quella di Malual Adhuoljok. La giocatrice è stata infatti chiamata a far parte del gruppo, che, agli ordini degli allenatori Bellano, Tettamanzi e Azzini, da martedì 2 luglio ha cominciato a lavorare al Centro Pavesi di Milano in vista di una serie di amichevoli che l’Italia Under-20 disputerà in Repubblica Dominicana e soprattutto del Mondiale di categoria in programma in Messico dal 12 al 22 luglio.

Del gruppo fanno parte anche Alessia Populini (Igor Volley Novara), Alice Tanase (Volley Soverato), Fatim Kone, Marina Lubian, Rachele Morello (Lilliput Settimo Torinese), Federica Squarcini (Volley Academy Sassuolo), Francesca Scola (Volleyrò Casaldepazzi Roma), Loveth Omoruyi, Valeria Battista (Imoco Volley Conegliano), Sara Panetoni (Fulgor) e Terry Enweonwu (Energy Parma).
Adhuoljok, i cui genitori sono originari del Sud Sudan, è arrivata all’Argentario under-14 nella stagione 2013-2014, anno in cui la società della collina ha vinto il campionato ed ha conquistato un importantissimo quarto posto alle finali nazionali di Barletta. Nella stagione successiva quel gruppo vinse il campionato trentino under-16, senza raccogliere risultati alle finali nazionali di Mondovì, mentre nell’anno successivo a Lecce conquistò il nono posto, sempre dopo aver vinto il campionato provinciale. Quell’estate si è trasferita al Club Italia.